nel cassetto delle mail mai inviate

Stamattina mi sono svegliata con la sensazione che mi mancasse qualcosa, ho pensato di aver bisogno di qualcuno che occupasse due terzi del letto e mi schiacciasse girandosi. Ho pensato che se qualcuno mi schiaccia mentre dormo, si possono riempire i buchi che ho nell’anima.

Annunci

Informazioni su mursie

Quando avevo vent'anni credevo che mi sarei salvata. Nei propilei dei trenta mi sono resa conto che sta andando tutto bene. E che uso parole come propilei senza provare vergogna alcuna.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a nel cassetto delle mail mai inviate

  1. Morbilla ha detto:

    Letters that you never meant to send got lost or thrown away.
    Now we’re grown up orphans that never knew their names.
    We don’t belong to no one.
    That’s a shame.
    If you could hide inside me, maybe for awhile,
    and I won’t tell no one your name.
    (Name – Goo goo dolls)

    Me l’hai fatta venire in mente con questo bel post :)
    A volte anche io sento questo stesso bisogno, solo che preferisco tenermi il bisogno se l’alternativa è avere nel letto una testa di cazzo.

    Morbilla

  2. adi emme ha detto:

    Non riesco a trovare un concetto che esprima meglio la dolcezza del tuo pensiero.

  3. adi emme ha detto:

    Scrivi da single ma nn lo sei . Perché?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...