piccola teoria sui grandi drammi

In questo periodo di apparente nullafacenza emotiva – leggi apatia – mi sono giustificata formulando l’ennesima teoria (dopo Il Teorema dei 60 giorni) che, ahimè, ho scoperto essere debolissima. Nonostante ciò, perché privarci di tale illuminante dimostrazione di cinismo?

Dati un soggetto A, passivo, un soggetto B, attivo, eventuali soggetti X passivi, eventuali soggetti Y attivi, in un contesto socialmente e culturalmente stimolante e artisticamente produttivo, le grandi delusioni come i grandi amori finiscono per essere rappresentati da magnifiche parole, altissimi drammi, disegni carichi di pathos.

La teoria è nel corollario n1:

Le parole più belle sono già state scritte per altre donne e, in qualunque caso, io non vivo in un contesto socialmente e culturalmente stimolante e artisticamente produttivo e, inoltre, non genero aulici sentimenti essendo io, inevitabilmente, il soggetto B o Y attivo (e per attivo intendo quello che sta sotto al treno)

ERGO

Non vale la pena che io abbia storie.

La non validità del teorema è nel corollario n2:

Solitamente il soggetto A, passivo, oggetto di desiderio o centro di grandissime seghe mentali, è inconsapevole di essere soggetto di tanto struggente meraviglioso lirismo. Solitamente impegnato con eventuale soggetto Y, il più delle volte causa della crisi (leggi corna).

In coda ringrazio Fiumani per avermi fatto capire che non sarò mai amata così.

Io amo lei, l’intensita’ di questi giorni
Io amo lei, folle speranza che non torni
a dare luce a questi giorni.

Annunci

Informazioni su mursie

Quando avevo vent'anni credevo che mi sarei salvata. Nei propilei dei trenta mi sono resa conto che sta andando tutto bene. E che uso parole come propilei senza provare vergogna alcuna.
Questa voce è stata pubblicata in farfalle. Contrassegna il permalink.

3 risposte a piccola teoria sui grandi drammi

  1. daniela ha detto:

    sono finita qui per caso… sei simpaticissima nel raccontare le tue vicende personali… pensare che cercavo le foto di un gatto che si chiama musi e ho trovato te!!!
    Spero tu abbia superato questa vicenda di intrecci…ma dimmi se ho capito bene…. tu ami lui, lui ama un’altra che però ama un altro?

  2. mursie ha detto:

    Ho fatto 15 giorni di antibiotico e ho debellato l’amore.

  3. daniela ha detto:

    credo di poter capire… anche se non è cosi semplice, sono ancora in fase di disintossicazione. Mi raccontavo la bella favoletta di averlo conquistato e lui pensava solo alla ex.mi dai i tuoi antibiotici????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...