Bouquet

La solitudine è
Stile di vita per me
Quando mi stanco
Di chi mi giudica
Un cantante fra le nuvole

Allora succede
Che torna la nausea
Salgo sulla bicicletta ed osservo
Passare il mondo
In chiave estetica

Perché scelgo le persone
Sulla base di cravatte
E tagli di capelli
Semplici particolari
Che direste inutili
In altre occasioni memorabili
Se questo non ha senso
Guardo voi
Le vostre vite
Mi chiedo
“La bellezza che cos’è?”
Ma resto qui
Con un bouquet di viole
Che non gradirai

Si dice in giro
Che sei solo un bastardo
Lo sai?
Dormi nei letti di tutti 
Dormendo mai 
Io non ci credo 
Dimmelo chi sei 
Che vuoi?

S’il vous plait
Baciatemi e scordatemi 
Scrivetemi una lettera 
E mollatemi 
Come on baby
Amore
Solo amore
Dammi solo un fiore
Ed un pugno di dollari
Se questo non ha senso
Guardo voi
Le vostre vite
Mi chiedo
“la bellezza che cos’è?”
Ma resto qui
Con un bouquet di viole
Che non gradirai

Annunci

Informazioni su mursie

Quando avevo vent'anni credevo che mi sarei salvata. Nei propilei dei trenta mi sono resa conto che sta andando tutto bene. E che uso parole come propilei senza provare vergogna alcuna.
Questa voce è stata pubblicata in stimoli esterni e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...