Mamma l’italiani

É tardi all’hotel Yorgos. É prestissimo nella strada dei locali di Kos.
I miei compagni di viaggio dormono, riposano le gambe che hanno pedalato dopo la statica scomodità degli sgabelli della facoltà, riposano gli occhi per troppe ore al sole, a cui erano disabituati in favore del nero di autocad e di photoshop, spettri in cristalli liquidi dell’abbandonato tecnigrafo, riposano le mani e i tunnel carpali stressati dai mouse e ora dagli strumenti per la pulizia di pietre, vecchie e importanti, riposano la pelle (altolà al pallore al neon).
In bar street i ggiovani non sono ancora arrivati.
Escono alle due, loro. Stanno preparandosi nelle loro case in affitto, dopo aver dormito e fumato, mangiato un piatto di pasta barilla.
Andranno a caccia di svedesi, che saranno inevitabilmente attratte solo da svedesi (il biondo attira se stesso, pace).
Torneranno a casa sfatti, stanchi e annebbiati, riposeranno le sinapsi in stand by fino alla sveglia del giorno dopo, attorno alla mezza, non prima di aver rassicurato le morose rimaste a casa che, per un’altra notte, non sono state ornate da cornificazioni ramificate.

Che in vacanza, si sa, non vale: tana libera tutti.

Inviato tramite WordPress for BlackBerry.

Annunci

Informazioni su mursie

Quando avevo vent'anni credevo che mi sarei salvata. Nei propilei dei trenta mi sono resa conto che sta andando tutto bene. E che uso parole come propilei senza provare vergogna alcuna.
Questa voce è stata pubblicata in fatti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Mamma l’italiani

  1. NotFamous ha detto:

    Velo di malinconia spesso come un costume da bagno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...