Comportamenti autolesivi

Ad un semaforo vedo un cane seduto nel portabagagli di un’automobile.Mi guarda con la sua stupida faccia.
Lui non ha coscienza, non ha memoria consapevole, non ha rimorsi e sentimenti complessi.
La sua coscienza è il “si fa” e il “non si fa” a cui è educato, la sua memoria è forgiata sugli stimoli negativi: “se sbavo sul tappeto ho mazzate. Non sbavo sul tappeto perché porta dolore.”

Lo guardo con la mia faccia stupida, perché lui è più intelligente di me, dal punto di vista della conservazione.

Annunci

Informazioni su mursie

Quando avevo vent'anni credevo che mi sarei salvata. Nei propilei dei trenta mi sono resa conto che sta andando tutto bene. E che uso parole come propilei senza provare vergogna alcuna.
Questa voce è stata pubblicata in farfalle. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...