consigli per killer alle prime armi, appunto

capitolo I: il delitto passionale

Con il coltello, non cercate di colpire al cuore, potreste rimanere incastrati, trovare scomode ossa e, nel caso foste fortunati, il divertimento sarebbe esaurito in poco tempo.

E’ consigliabile colpire al fianco, abbracciando l’amato. Potrete vederlo, agonizzante, che ancora vi dice di amarvi e si offrirà di impugnare l’arma per simulare un improbabile suicidio e risparmiarvi le scomodità di un processo.

Annunci

Informazioni su mursie

Quando avevo vent'anni credevo che mi sarei salvata. Nei propilei dei trenta mi sono resa conto che sta andando tutto bene. E che uso parole come propilei senza provare vergogna alcuna.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a consigli per killer alle prime armi, appunto

  1. abissiscarlatti ha detto:

    o spararle “sul suo magnifico seno sinistro” come ebbe a dire Sepulveda

  2. duniduni ha detto:

    Questo post mi allunga la vita di qualche mese?
    O mi deve gelare il sangue?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...