contemporaneamente

Mentre sul pc era scritto così: Lo stato di tizio è occupato. Potresti disturbarlo. (Ma google, prova a farti gli affaracci tuoi),

mentre dal cielo veniva giù grandine mista ed acqua mista agli acidi prodotti dall’uomo misti alle lacrime evaporate da quasi due mesi,

mentre la città, la città eh, si preparava ad un altro giro di ruota, ad un’altra fiera, ad un altro regalo, a ulteriori e mai nuove fregature,

mentre la zsr smetteva di essere zsr, mentre i negozi chiudevano ed erano già chiusi da un bel po’, mentre i distributori di sigarette finivano il tabacco,

consapevoli di essere lo spettacolo continuo, soprendente, pirotecnico, terribile da togliere il fiato e lasciare con gli occhi spalancati, consapevoli di essere tutto ciò e molto altro, quei due incoscienti ruppero un paio di occhiali.

Annunci

Informazioni su mursie

Quando avevo vent'anni credevo che mi sarei salvata. Nei propilei dei trenta mi sono resa conto che sta andando tutto bene. E che uso parole come propilei senza provare vergogna alcuna.
Questa voce è stata pubblicata in zittizittipianopiano e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a contemporaneamente

  1. frivolo ha detto:

    Ti riferisci a Plakintòn vero??

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...