50 minuti a 180°

Mursie prepara il (la?) plum cake. Lo  tira fuori dal forno bello dorato, la cucina profuma di arancia del giardino. Pian pianino lo poggia sul piano da lavoro. Dopo dieci minuti torna per sformarlo e l’attende una terribile verità. Il plum cake è morto: si è ridotto ad un informe ammasso di farina uova latte e burro, il profumo di arancia di giardino è un ricordo . Mursie ha spaventato il plum cake.

Una donna felice in amore lo brucia il soufflé, ma una donna infelice, ahimè, si dimentica di accendere il forno, dico bene? (da Sabrina, di Billy Wilder, 1954)

Sarò rapida ma non stringata. Negli ultimi mesi non ho partorito neanche un dolce come si deve. Non si spaventino i miei fan (lo so, la mia abilità in cucina è una barzelletta..proverbiale il risotto da brevettare per l’italcementi), ho appena infornato qualcosa che, finalmente, verrà fuori deliziosamente bene. 

Nel forno c’è altro: gli ingredienti sono di prima qualità, i tempi di cottura giusti, l’aria è già pervasa dal suo profumo.

Annunci

Informazioni su mursie

Quando avevo vent'anni credevo che mi sarei salvata. Nei propilei dei trenta mi sono resa conto che sta andando tutto bene. E che uso parole come propilei senza provare vergogna alcuna.
Questa voce è stata pubblicata in farfalle e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...