L’antologia di Spoon River

che poi, il titolo non c’azzecca niente con il post. E che il post, non ha neanche un gran significato. Si sa, soffro di sti deliri di cazzutagine. Come quella volta che scrissi che rosso di sera ha l’oro in bocca. No, non lo scrissi, come no? Siete stati poco attenti, il blogger ha sempre ragione, come il pedone (no? guarda che è così, e oggi ho anche camminato tanto, troppo). Ci credi che ci sono i nonni, quei due ganzi che hanno sempre da ridire sul mio colorito, insomma, i nonni sono 54 anni che sono sposati e non si sono mai mandati a fanculo? Ma mi chiedo, la nonna l’avrà fatta qualche cagata ogni tanto? O si è stata sempre al posto suo? Ma i rapporti(amicizia/amore/lavoro/qualchevolete) sono poi così complicati? 

Ma questa Mursie qui quante cagate fa?

Sentitevi liberi di sfogarvi, oggi è il vostro giorno.

Annunci

Informazioni su mursie

Quando avevo vent'anni credevo che mi sarei salvata. Nei propilei dei trenta mi sono resa conto che sta andando tutto bene. E che uso parole come propilei senza provare vergogna alcuna.
Questa voce è stata pubblicata in farfalle e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a L’antologia di Spoon River

  1. Dave Stravoz ha detto:

    OpperDiana, Mursie! tu di minchiellate non ne fai!

    mmm..mmm… Bello il nano nuovo, me lo mostrerai? prometto di guardarlo senza scambiar parole con te, ok?

  2. ChiVuoiCheIoSia ha detto:

    qui si dimostra il tuo solito Essere: egocentrica

  3. Dave Stravoz ha detto:

    Vorrei far notare al(la) principale che ogni offesa è sempre vana se a questa non segue opportuna, adeguata risposta. Hai mai visto una verace rissa verbale a Bari? beh, la stessa cosa. Quindi procedi.
    Salut

  4. FoxyLady ha detto:

    All’alba del VII giorno (prima di immergersi nel santissimo cazzaggio) Dio ebbe una pensata geniale: decise di mandare a tutti gli esseri umani sulla terra un buono per il libero arbitrio valido per tutta la vita. Da all’ora ogni singolo essere con capacità celebrali superiori a quelle di una mosca (sappiamo che ci sono individui paragonalibili intellettualmente a galline e/o polli) potè costruire per metà la cosiddetta “fortunae suae”.
    Adesso chiunque, agendo, è motivato da qualcosa o qualcuno: sentimenti, senso del dovere, entusiasmo momentaneo, senso dell’amicizia, aspirazione personale, malizia, ragione(o anche seghe mentali), presunzione, orgoglio , circostanze, amore, interesse , affetto,amore,amore…Amore.
    L’essere agendo vive. Mi correggo :L’essere PENSANDO é ed AGENDO vive.
    E non sbaglierà mai se il principio dell’azione è stato così forte da spingerlo a consumare ATP (energia) per fare. Secondo me non sbaglia mai e punto.Le sue motivazioni ce le ha e ce le avrà.
    L’essere umano non potrebbe mai far niente che gli si ritorca contro lacerandolo e danneggiandolo (v.v. principio di conservazione).

    Morale della favoletta :Mursie, le cagate le “fabbrichi ” nei confronti di te stessa o in quelli di qualcun’altro??

  5. Marco ha detto:

    Questo invito ad insultarti è completamente inutile. L’insulto, il farti riconoscere la cagata, funziona se non te lo aspetti.
    In questo momento invece sei preparata..

  6. people ha detto:

    ma lasciatela in pace! povera mursie! possibile che non è libera di mostrare il suo egocentrismo neanche sul suo blog??
    mursie continua ad aggiornare, mi piace leggerti! :)

  7. anonimo ha detto:

    La scem.

  8. mursie ha detto:

    @ dave: lo scopo era quello di subire passivamente. Comunque, si, quando vuoi, il mio nano è molto socievole.
    @ chivuoicheiosia: hai azzeccato in pieno…probabilmente so chi tu sia e so quanto bene mi conosci.
    @ signorina fox: le cagate che fabbrico alla fine mi cadono addosso, lanciate da una precisissima gru. (ma, scrivendo il commento, stavi per caso studiando qualcosa di altamente sclerante?)
    @ marco: te sta zitto, che ti sei già sfogato =)
    @ people: uao, ti ringrazio per la dedizione, spero di aggiornare prestissimo.A breve nuove puntate della mia soap.
    @ anonimo: anche tu (e tutto il resto, anche).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...