il quinto giorno

Mursie delegò.

Estenuata dalle continue richieste dei due fotografi ufficiali della “rivoluzione d’ottobre”  ho pensato bene di affidare a uno dei due la sistemazione di link e album fotografici (oltre al fatto che io sono la grande assente di tutti i set dei tre giorni e questo mi snerva abbastanza..capito macolino?).

Insomma, che vi frega? che poi non ricordo il perchè di questo blog…ah si…insomma oggi sono stata una specie di ebete vagante su viale della repubblica, ho anche beccato una macchina e un palo dell’enel. C’è una tizia che ho abbracciato dopo la settimana più brutta negli ultimi mesi e un tizio che dispensa consigli alla fermata dell’autobus e tanti tizi che urlano forte per i propri diritti e una tizia che si confida con me sulle scale assolate del poliba e un tizio che…boh…non vuole etichette, e io non insisto.

Annunci

Informazioni su mursie

Quando avevo vent'anni credevo che mi sarei salvata. Nei propilei dei trenta mi sono resa conto che sta andando tutto bene. E che uso parole come propilei senza provare vergogna alcuna.
Questa voce è stata pubblicata in farfalle, fatti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a il quinto giorno

  1. anonimo ha detto:

    Stai diventando saggia :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...