a smile from a veil..

 

Do you think you can tell? (…)

And did they get you trade your heroes for ghosts
Cold comfort for change

Annunci

Informazioni su mursie

Quando avevo vent'anni credevo che mi sarei salvata. Nei propilei dei trenta mi sono resa conto che sta andando tutto bene. E che uso parole come propilei senza provare vergogna alcuna.
Questa voce è stata pubblicata in stimoli esterni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a a smile from a veil..

  1. Dave Stravoz ha detto:

    Per quanto irreparabilmente amaro, la bellezza di questo pezzo quasi ripaga chi si trova costretto ad usarlo come dedica, al punto da far desiderare a tanti di poterlo, un giorno, fare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...