una nottata qualsiasi

a gambe incrociate sul letto, una chiaccherata telematica con chi come lei non riesce a prendere sonno. Prende il cellulare, digita il numero, anche se è l’ultima chiamata in uscita. Wind, il cliente chiamato non è raggiungibile. Grazie. Chiude. Riprende a chattare, sbircia in un sito, guarda delle foto. Ti interessano davvero? Si. Prende il cellulare, ridigita il numero, anche se sa che è l’ultima chiamata in uscita. Le risponde lei, ancora. Wind, il cliente chiamato non è raggiungibile. Lo chiude, lo lancia sotto il cuscino, quel cuscino. Lo recupera sotto il letto. Compone ancora il numero, cacchio, è l’ultima chiamata in uscita, questo lo sa. Sa anche che è l’ultimo tentativo che fa. (forse no) 

ma cavoli, dico io… la wind ha poca ricezione qui, non posso mica passare nottate su nottate in questo modo. Cambia gestore, per la mia salute e la mia bellezza.

1:58 AM. è la seconda revisione del post. non c’è granchè per passare il tempo. inizio ad odiare la mia playlist preferita. Cavoli, iTunes, fai silenzio.

Annunci

Informazioni su mursie

Quando avevo vent'anni credevo che mi sarei salvata. Nei propilei dei trenta mi sono resa conto che sta andando tutto bene. E che uso parole come propilei senza provare vergogna alcuna.
Questa voce è stata pubblicata in farfalle e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...